Periferica e “Compito in piazza – le eccezioni culturali pesaresi”

Kick-off Meeting

Pesaro, Piazza Olivieri, sabato 27 maggio, ore 17:30

Compito in piazza – le eccezioni culturali pesaresi

Compito in piazza – le eccezioni culturali pesaresikick-off meetingPesaro, Piazza Olivieri sabato 27 maggio, ore 17:30storia e cultura // enogastronomia // attualità ed economia#wepesaro #PesaroCultura___________________________________________progetto di: Periferica (Associazione Culturale)partners:Comune di Pesaro – Tavolo Studenti Pesaro – Le Macchine Celibiprogetto realizzato con il sostegno di:Fondazione Wanda di Ferdinando ___________________________________________Pesaro Cultura – Giovani Pesaro – Informagiovani Comune di Pesaro___________________________________________sound design: Avangarage Recording Studio di Luca Vagnini

Pubblicato da Periferica (Associazione Culturale) su Martedì 23 maggio 2017

 

Il progetto “Compito in piazza” vuole rendere i giovani narratori e protagonisti reali delle eccellenze pesaresi in maniera non convenzionale, ribaltando gli stereotipi che da troppo tempo vedono certe categorie anagrafiche relegate al divertimento e lontane dal dibattito sociale, culturale e politico della loro città.

Con questo progetto cercheremo di far diventare i giovani parte integrante e attiva della comunità in cui vivono, perchè crediamo che attravero la cultura e la creatività si possa migliorare il benessere sociale individuale e collettivo.

Periferica – Associazione Culturale è il soggetto capofila del progetto “Compito in piazza – le eccezioni culturali pesaresi” ammesso a contributo ai sensi del “Bando per la erogazione di contributi 3a edizione, anno 2017, Italia” della Fondazione Wanda di Ferdinando.

Il progetto si avvale del partenariato di: Comune di Pesaro, Associazione Tavolo Studenti e Le Macchine Celibi soc. coop..

Progetto

La proposta progettuale è finalizzata alla realizzazione di un network composito (pubblico e privato), capace di rendere i giovani protagonisti della comunità, depositari di valori culturali, sociali ed economici, stakeholders e qualificati “sensori” della società.

Giovani dai 16 ai 25 anni d’età, selezionati e coordinati dalle Associazioni Periferica e Tavolo Studenti all’interno degli Istituti Scolastici Superiori di Secondo Grado e tra i Centri Giovani del Comune di Pesaro, diverranno story tellers e “formatori” dei cittandini su tematiche esclusive dell’ambito culturale, sociale ed economico della città, risultando responsabili organizzativi di iniziative pubbliche su tematiche emerse dal loro confronto.

Tali giovani saranno chiamati a scegliere le modalità esecutive degli incontri pubblici, gestendo la logistica e la promozione degli stessi e selezionando personaggi di spicco del panorama nazionale ed elementi innovativi capaci di rendere qualificante l’esperienza. Il tutto sotto la regia del soggetto capofila e dei partner di progetto.

Le fasi del progetto

1. Kick off e partecipazione attiva

La prima fase è quella di lancio e promozione del progetto, utile per una definizione specifica delle tematiche.
Partiremo sabato 27 maggio con un evento pubblico in Piazza Olivieri, invitando la comunità a svolgere un “compito in piazza”.
Come? Sedendosi nuovamente in un banco di scuola e lasciando nero su bianco le proprie considerazioni su quattro macro tematiche individuate dall’organizzazione.

Successivamente, alcuni ragazzi verranno attivati per avviare l’apparato comunicativo di tutto il progetto e le future iniziative. In questa fase saranno coinvolti giovani artisti della città e ragazzi volontari che andranno a costituire un’agenzia di comunicazione che collaborerà a stretto contatto con l’Ufficio Stampa del Comune di Pesaro attraverso la creazione di una piattaforma unitaria.

2. Incontro pilota all’interno della 7a edizione del Villa’n’Roll

Il secondo step del progetto è previsto per il mese di agosto con la prima iniziativa pubblica pilota su una delle tematiche individuate nella prima fase.

L’iniziativa verrà ospitata all’interno della 7a edizione del Villa’n’Roll festival.

3. Scouting all’interno degli Istituti Secondari di secondo grado del Comune di Pesaro

Da settembre avvieremo la fase di scouting all’interno degli Istituti Secondari di secondo grado del Comune di Pesaro, per selezionare la crew di “giovani favolosi” esecutori del progetto.

La selezione avverrà su base volontaria, con criteri di scelta individuati di volta in volta con i singoli Dirigenti e Rappresentanti degli studenti di ciascun Istituto, in relazione alla tematica e alle specificità delle scuole.

4. Organizzazione ed esecuzione degli eventi

L’ultimo step sarà quello più lungo e impegnativo per i ragazzi, il vero fulcro del progetto.

Ogni gruppo di studenti, integrato con altri giovani provenienti dai Centri Giovani del Comune di Pesaro, inizierà a discutere e approfondire la propria tematica in funzione dell’evento pubblico, curando ogni aspetto: logistica, allestimenti scenografici e modalità di coinvolgimento di pubblico e ospiti.

Durante questa fase, i giovani protagonisti del progetto, accumuleranno crediti per l’impegno civile dimostrato, che potranno poi spendere in servizi, beni e attività culturali.

Obiettivi

Promozione della creatività, delle competenze e della cultura tra i giovani come elementi di sviluppo individuale e collettivo, che permettano la conquista dell’agibilità sociale, culturale e politica degli stessi all’interno della comunità in cui vivono.