Storia e Curiosità

Il Villa’n’Roll si definisce festival del traffico umano conurbano, ma è prima di tutto un festival che promuove musica di qualità.

Il festival fa parte del circuito di Indiepolitana, progetto nato nel 2013, che vede impegnate varie associazioni centroitaliche nella diffusione e promozione della musica indipendente attraverso  una metropolitana immaginaria che unisce cinque festival di musica sparsi tra le Marche e l’Umbria: INDIETIAMO, Sassocorvaro; PINCIO RE-PUBLIC, Fano; GUBBSTOCK, Gubbio; EPHEBIA, Terni.

Giunto alla sua settima edizione può orgogliosamente dire di aver mantenuto il suo dovere primo: scoprire e divulgare la bellezza. Con occhi e orecchi rivolti al contemporaneo e animo sobrio, cercherà anche quest’anno di interpretare l’efficacia dei cambiamenti con la puntualità delle proposte musicali inserite nel programma.

CRONISTORIA DEL VILLA’N’ROLL:

Il Villa’n’Roll nasce come festival musicale nel giugno del 2011. Obiettivo: aggregare, unire, coinvolgere per formare, sensibilizzare e rendere partecipi, passaggio propedeutico necessario per attivare e attivarsi nell’ambiente sociale e quotidiano in cui viviamo.

L’idea e la materia del festival è il prodotto dell’unione di diversi ragazzi attivi socialmente e politicamente nell’allora Quartiere 4 di Pesaro (Villa Fastiggi e Villa Ceccolini), che dopo due edizioni del festival, decidono nel settembre 2012, di costituirsi in Associazione Culturale di promozione sociale: Periferica, come periferico è il territorio in cui vivono e operano.

Le prime due edizioni del festival si svolsero all’interno degli spazi della pista polivalente di Villa Ceccolini, mentre la terza edizione s’inserì nell’area accessoria del campo sportivo, sempre di Villa Ceccolini.

Dalla IV edizione del festival, ci siamo trasferiti presso la proprietà sita in strada in Sala 254, a Villa Fastiggi, all’interno del Quartiere 4 di Pesaro.

  • VILLA’N’ROLL 7a EDIZIONE + CARPE RIEM, PESARO 4/5/6/7 AGOSTO 2017

Il Villa’n’Roll è giunto alla sua 7a edizione, mantenendo il suo dovere: scoprire e divulgare la bellezza e la cultura all’ascolto. 
Con occhi e orecchi rivolti al contemporaneo e animo sobrio, cercheremo anche quest’anno d’interpretare l’efficacia dei cambiamenti e la puntualità di certe novità. Nostra intenzione è rendere il festival un incubatore di musica, cinema e autoproduzioni. Creare uno spazio adeguato per tutto il settore della controcultura diffusa e partecipata. Anche quest’anno rimane l’impegno di promuovere musica di qualità, proponendo una lineup con le migliori proposte del circuito musicale alternativo italiano e non.

VILLA’N’ROLL ED ECOSOSTENIBILITA’

A partire dall’anno 2013, l’Associazione ha pensato di ridurre il problema dei rifiuti plastici introducendo l’utilizzo obbligatorio di bicchieri riusabili all’interno dell’area del festival. Con l’intenzione di rendere maggiormente ecosostenibile l’edizione 2015 del Villa’n’Roll, Periferica ha pensato di acquistare e distribuire bicchieri e stoviglie in materiale riciclabile o biodegradabile.
A questo si aggiunge l’impegno, da parte dell’Assessorato alla Sostenibilità del Comune di Pesaro, di destinarci numero 500 posacenere portatili che verranno distribuiti gratuitamente agli utenti della manifestazione.